PAESI TROPICALI E VACCINAZIONI

Anche se ormai obbligatoria (limitatamente ad alcuni paesi) è rimasta solo la vaccinazione anti-febbre gialla (quella anti-colera non viene più richiesta in considerazione della scarsa protezione conferita dai vaccini attualmente disponibili), è consigliabile predisporre comunque in caso di un viaggio in un paese “a rischio infezioni” un programma di vaccinazioni. A tal fine, se la data del viaggio è nota, è utile effettuare un piano di programmazione vaccinale, in quanto vi è sempre un tempo di latenza perché la protezione raggiunga livelli di sicurezza.

PIANO DI VACCINAZIONI

L’ideale è programmare una serie di vaccinazioni a partire almeno da un mese prima della prima partenza, secondo uno schema suddiviso per settimane:

–          a 4 settimane contro l’epatite A;

–          a 3 settimane antimeningococcica;

–          tra la 3^ e la 2^ settimana, vaccinazione orale antitifica;

–          a 2 settimane, antifebbre gialla;

–          a 1 settimana, iniziare la chemioprofilassi antimalarica per via orale; nel caso di viaggio in aree con rischio di lebbra, assumere una dose singola di rifampicina per somministrazione orale valida un mese;

–          nella settimana di partenza: in caso di mancata vaccinazione antiepatite, somministrazione intramuscolare di immunoglobuline protettive per l’epatite A e B.

In aggiunta alle vaccinazioni elencate, il viaggiatore deve essere vaccinato anche contro morbillo, parotite, rosolia, tetano, difterite, poliomelite, malattie da pneumococchi, influenza e varicella. La vaccinazione contro l’influenza è raccomandata per tutti gli adulti che compiono un viaggio ai Tropici o nell’emisfero meridionale nei mesi da aprile a settembre, e per coloro che viaggiano in comitive numerose.

Filippo Medina

Medico internista

Specialista di medicina interna presso il Centro diagnostico italiano di Milano

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*