La dieta anticancro: 10 consigli

1)      La dieta mediterranea protegge dal cancro e dalle malattie cardiovascolari: è un’alimentazione basata sul consumo di pane, pasta, olio di oliva, uso moderato di proteine, soprattutto se di origine animale, e abbondante verdura. Due porzioni di frutta consentono di riceverne tutti i benefici senza un eccesso di calorie legate al contenuto di zuccheri.

2)      Le proteine dovrebbero provenire, nell’arco di una settimana, due volte dalla carne, una/due volte dalle uova, una volta dai formaggi, due volte dal pesce e una volta dai legumi (ceci, lenticchie, fagioli).

3)      Bisogna fare almeno tre pasti al giorno. La colazione al mattino è molto importante e dovrebbe essere più ricca di quanto si usi in Italia, e comprendere almeno una porzione di cereali, meglio se integrali, e di frutta.

4)      Le calorie provenienti dai farinacei, preferibilmente integrali, dovrebbero essere il 50-60 per cento del totale giornaliero, anche nelle persone in sovrappeso.

5)      Limitare i cosiddetti grassi saturi di origine animale (formaggi, salumi, burro).

6)      L’apporto  di colesterolo non dovrebbe superare i 200-300 mg al girono.

7)      L’olio di oliva può essere consumato crudo in quantità compatibile con l’apporto calorico consigliato per il proprio peso e altezza.

8)      Il vino, meglio rosso, va limitato a un massimo di un bicchiere a pasto.

9)      Consumare poco sale.

10)   Limitare il caffè a due tazzine al giorno.

 

Filippo Medina

Medico internista

Specialista di medicina interna presso il Centro diagnostico italiano di Milano

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*