Gli obesi meno intelligenti?

Le persone con un basso quoziente intellettivo durante l’adolescenza potrebbero avere una maggiore predisposizione all’obesità. I risultati presentati dall’American Heart Association sono il frutto di uno studio controverso basato su un campione di oltre 34.000 uomini e donne. L’autore della ricerca è il professor Jerzy Leppert, del Center for Clinical Research presso l’Università di Uppsala in Svezia, secondo cui gli individui con un livello d’intelligenza inferiore alla media sarebbero meno in grado di assorbire messaggi esterni e quindi di adottare uno stile di vita sano. Per il professor Robert H. Eckel dell’Università del Colorado tra le spiegazioni di questo legame ci potrebbe essere il fatto che le persone meno intelligenti di solito fanno scelte alimentari che si orientano verso cibi meno costosi ma anche meno salutari e quindi in realtà il problema potrebbe essere più legato a fattori economici.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*