Psicologia — 20 dicembre 2011 15:01

Regali di Natale, che stress!

La Camera di Commercio di Milano, in collaborazione con Voices from the Blogs (un sito i cui realizzatori puntano a creare un osservatorio permanente di quello che si dice su internet) ha analizzato 20.768 blog e tweet pubblicati in rete tra il 15 novembre e il 10 dicembre, scoprendo che il regalo più ambito per il Natale 2011 è un viaggio (19,5%), probabilmente per evadere dalla routine e riposarsi in qualche località esotica. Al secondo posto ci sono i regali letterari e musicali (14,5%) seguiti da quelli dell’abbigliamento (11,9%) e dai giochi elettronici o del settore high-tech (11,8%). E c’è anche una piccolissima parte (1,5%) che chiede, però, un po’ più di “buon senso” .

Quando si analizzano i tipi di regalo che verranno effettuati, si notano ai primi posti quelli di natura “solidale” e/o ecologica (35,8%), seguiti dai libri e dagli articoli musicali (19,5%),  dagli accessori di moda (15,9%) e dagli articoli gastronomici (13,2%).

Qual è l’aspetto più piacevole del Natale? Non c’è dubbio che la ricezione dei regali sia il momento più atteso delle festività (17,4%), seguito dal clima natalizio (15,1%), dallo scambio dei regali (15%) e dall’allestimento del presepe, delle luci e dei festoni natalizi (10,8%). Solo il  6% evidenzia che l’aspetto più piacevole del Natale e quello di essere in vacanza dalle proprie incombenze quotidiane, mentre il 7,4% ne approfitta per viaggiare. Lo 0,9% fa riferimento anche alla visione del tradizionale “cinepanettone”.

Il Natale tuttavia è anche fonte di stress per il 38,7%  e tra le cause scatenanti ci sono la frenetica attività della scelta e dell’acquisto dei regali (42,4%) e il clima natalizio (31,9%) che però per la maggior parte di coloro che hanno effettuato post è il secondo aspetto più importante del periodo. Altre cause di stress sono da ricercarsi dagli addobbi e dal cattivo gusto (12%), dalle canzoni di Natale (10,7%) e dallo spreco degli acquisti (2,5%).

Fonte: Manageronline

Lascia un commento

— required *

— required *