Salute — 22 dicembre 2011 12:00

Il cellulare è pericoloso per la salute?

Se ne parla spesso e in questo periodo in cui si trascorre parecchio tempo attaccati al telefonino per fare gli auguri ad amici, parenti, colleghi e conoscenti la domanda è più che legittima. Gli studi e le ricerche si susseguono e i toni sono o allarmistici o rassicuranti. La posizione più corretta su questo tema dovrebbe essere di prudenza, non sbilanciarsi insomma su un argomento ancora non indagato a sufficienza.

Partiamo da una considerazione: è sconsigliato stare vicino a un forno a microonde, che per cuocere gli alimenti emette delle onde su una frequenza di 450 MHz. Questo ha come effetto di attivare le molecole dell’acqua. L’attrito tra le molecole provoca il calore che permette la cottura. In un forno con nessuna anomalia le onde sono come una gabbia di Faraday. Ora, la lunghezza delle onde dei nostri telefoni cellulari è simile a quella dei forni a microonde, possiamo così legittimamente interrogarci sulle conseguenze che possono causare sul nostro organismo: Il corpo umano contiene acqua al 60%!

L’effetto termico verificato in una persona che usa il suo telefono cellulare per 20 minuti è un incremento di 1 ° C della temperatura dei tessuti della testa a contatto con il portatile. Questo aumento può essere sentito fino a 10 cm verso l’interno della testa. Le conseguenze sono una differenza di temperatura di entrambi i lati del cervello, ma gli effetti coinvolti in questo squilibrio termico non sono ancora noti…

A volte si sente dire che il telefono potrebbe essere la causa dell’emicrania poiché alcune persone lamentano il mal di testa dopo un uso prolungato del cellulare. Uno studio sui ratti suggerisce l’ipotesi che le radiazioni emesse dai telefoni potrebbero alterare la permeabilità dei vasi del cervello: questo negli esseri umani che soffrono di emicrania cronica, aumenterebbe la frequenza o l’intensità del dolore. L’esposizione alla frequenza radio emesse dai telefoni potrebbe essere pericolosa per gli utenti di occhiali con la montatura di metallo o per chi indossa orecchini. Anche in questo caso non c’è nulla di scientificamente provato. Alcuni studi cercano di dimostrare che non c’è rischio di cancro per il portatile. Al contrario, uno studio molto più recente britannico dimostra che le persone che utilizzano regolarmente i loro telefoni per dieci anni avrebbero il 40% aumento del rischio di sviluppare tumori del sistema nervoso.

Tante domande dunque e per ora poche certezze. Il consiglio finale potrebbe essere quello di utilizzare il telefono cellulare con il vivavoce o con l’auricolare.

Fonte: Le blog santé

 

Lascia un commento

— required *

— required *