Alimentazione — 26 dicembre 2011 10:00

Le diete da non seguire nel 2012

I nomi di queste diete sono famosi perché star internazionali le hanno seguite e apprezzate, ma la British Dietetic Association le ha sconsigliate. Nel 2012 dunque evitate:

  1. la Baby food diet, che ha avuto tra le testimonial Lady Gaga, Gwyneth Paltrow e Jennifer Aniston. Questa dieta si basa sul consumo di cibi per bambini: pappine, passate di verdure, omogeneizzati, a basso contenuto calorico e alti valori proteici.
  2. Il crudismo, mangiare solo cibi crudi. Si tratta di una dieta che ci priva di molti alimenti essenziali che non possono che essere consumati cotti: la pasta e la carne, ad esempio. Mangiare carne cruda ci espone al rischio di gastroenterite e intossicazioni alimentari.
  3. La dieta del gruppo sanguigno. Secondo la BDA è pura pseudoscienza consumare alcuni alimenti ed escluderne altri in base al gruppo sanguigno. Una dieta che ci costerebbe squilibri notevoli.
  4. L’Alcoressia/drunkoressia: mangiare poco per rimpinzarsi di calorie tramite gli alcolici. Inutile anche dirvi perché sia estremamente dannosa, si intuisce benissimo.
  5. La dieta Dukan, la più cercata del 2011 su Google, resa celebre da Kate Middleton e amata, tra le altre star, da Jennifer Lopez e Gisele Bundchen. Divisa in quattro fasi, prevede un primo regime prettamente proteico, escludendo i carboidrati. Bocciata anche questa, comunque.

Fonte: British Dietetic Association

1 Commento

Lascia un commento

— required *

— required *