Destinazioni — 4 febbraio 2012 10:37

Piste gourmet con le stelle Michelin

I migliori chef scendono in pista. La vacanza sulla neve diventa gustosa nel Rosengarten – Latemar. Il comprensorio sciistico di Obereggen organizza un tour goloso nelle baite e nei rifugi dello Skicenter Latemarcon i migliori cuochi dell’Alto Adige, premiati con le stelle Michelin. Un appuntamento imperdibile per i gourmet più raffinati, che possono unire il divertimento sulla neve al piacere della buona cucina. Nel Rosengarten Latemar è ormai tradizione poter assaporare la cucina tradizionale tirolese direttamente sulle piste. E si può anche decidere di vivere la vacanza sulla neve al contrario: di notte sport sulla neve al chiaro di luna, di giorno di baita in baita alla scoperta dei sapori.  

SCI & GOURMET –
 I migliori cuochi dell’Alto Adige in un tour gastronomico tra le montagne del Rosengartemar Latemar. Il Comprensorio sciistico di Obereggen organizza dal 25 marzo al 1° aprile 2012 la Settimana Sci & Gourmet, con i migliori chef stellati dell’Alto Adige. Karl Baumgartner del ristorante Schöneck di ChianesHerbert Hintner del ristorante Zur Rose di San Michele AppianoAnna Matscher del ristorante Zum Löwen di TesimoBurkhard Bacher del ristorante Kleine Flamme di Vipiteno si danno appuntamento all’ombra del Latemar per un evento goloso sulla neve. Saranno infatti le più caratteristiche baite e rifugi, nascosti dalla neve, ad ospitare gli appuntamenti gourmet.
Dal 25 marzo al 1° aprile 2012, la Settimana Sci & Gourmet, a partire da 547 euro. L’offerta comprende 7 notti in mezza pensione, 6 giorni di skipass Obereggen/Val di Fiemme, 2 pranzi in baita con i cuochi Michelin, 1 salita serale in cabinovia, con buffet di dessert e musica dal vivo. E il mercoledì sera  un viaggio in cabinovia conduce gli ospiti fino alle vette del piacere, per assaporare dessert a buffet e ottima musica dal vivo.

DI GIORNO A TAVOLA…- 
 Piste meravigliose e tappe golose. Il Comprensorio sciistico del Rosengarten Latemar è l’ideale per chi ama unire sci e buona cucina, magari girando per le baite innevate alla scoperta dei sapori di queste montagne. Si parte da Obereggen in val d’Ega, con un menu insolito. Spaghetti allo scoglio, al salmone, tagliatelle con i gamberi, pesce alla griglia: nonostante l’altitudine le specialità della baita Maierl sono pietanze che profumano di mare. Ritorno alla tradizione di montagna con tocco moderno alla baita Gardonè – The Mountain Riviera, con variazioni di primi serviti in padella come gli “Spatzlen” (gnocchetti agli spinaci con panna e prosciutto), maccheroni alla contadina, canederli agli spinaci e formaggio oppure puntine di maiale su tagliere di legno con patate al forno. E’ aperta anche di sera la baita Epircher Laner Alm, da dove parte la pista da slittino con arrivo alla partenza della comoda cabinovia Ochsenweide. Qui si possono assaggiare gustose specialità regionali, tra cui pappardelle al ragù di cervo, gulasch con polenta, “Schlutzkrapfen” (mezzelune ripiene di spinaci e ricotta), torta al grano saraceno, strudel di mele fatto in casa, omelettes e “Kaiserschmarrn” con marmellata di mirtilli rossi. Si affaccia sulla pista da slittino illuminata di notte il ristorante Stube Gourmet, che si trova all’interno dell’Hotel Buongustaio Sonnalp. Qui lo chef Martin Köhl, che per le sue creazioni si ispira alla cucina mediterranea e alpina, coniugata a un pizzico di moderno internazionalismo, accompagna ogni sera gli ospiti in uno squisito viaggio gastronomico attraverso le specialità della cucina del Sonnalp, premiata da Gaut Millau con due cappelli.
Arrivati a Carezza non si può rinunciare a una sosta alla Baita Fallmur, vicino alla pista Christomannos. La baita è gestita dal 1971 dalla famiglia Seehauser. Mentre il padre Max vizia i propri ospiti conspecialità alla griglia, il figlio Michael cucina delicate prelibatezze della tradizione altoatesina, usando verdure per lo più biologiche, erbe di montagna raccolte sui prati del Catinaccio, carne altoatesina. Questi piatti raffinati hanno sedotto anche diversi personaggi famosi, tra cui Zucchero, Alberto Tomba, Giuseppe di StefanoBaita Masarè è invece nota per i diversi tipi di canederli allo speck, agli spinaci, al formaggio o dolci, ripieni di albicocche. Tappa d’obbligo è la Lounge di Re Laurino, la lounge panoramica più alta dell’Alto Adige (2.300 m!), che conquista con una vista mozzafiato sulle Dolomiti del Catinaccio – Latemar. In un ambiente intimo e accogliente, arredato con tanto legno, tessuti pregiati e confortevoli, poltrone relax, si possono assaggiare ottimi piatti, bevande vitaminiche, con un servizio di alto livello. Tra le specialità: tagliere con speck, Kaminwurzen e formaggi di malga. A Nova Levante un ritrovo interessante per la cena è la Marion’s Grillstube, con 12 diversi tipi di carne, che vengono cotti su piastra lavica. E infine per i gourmand più esigenti una tappa impedibile: il ristorante  Gourmet Johannesstube  dell’hotel Engel****S  di Nova Levante, guidato da Markus Baumgartner e premiato con 1 stella Michelin.
Sono solo alcune delle prelibatezze che si possono assaggiare nelle baite e nei rifugi del Rosengarten Latemar. Qui non è obbligatorio scegliere di sciare di giorno e andare a cena in qualche locale tipico la sera. Si può anche scegliere di fare il contrario: andare per baite di giorno e sciare in notturna. Oppure fare una bella sciata, ma non necessariamente fare una pausa con un veloce panino.

…DI NOTTE IN PISTA –
 Per chi non è mai stanco e nemmeno al tramonto avrebbe voglia di togliere gli sci e per chi di giorno a preferito assaporare i manicaretti di qualche rifugio, gli impianti di Obereggen e Carezza rimangono aperti anche la sera. 
Ogni martedì, giovedì e venerdì la pista di Obereggen, nello Ski Center Latemar, è illuminata a giorno, dalle 19 alle 22: si sale con la cabinovia da otto posti Ochsenweide, che porta in cima a una pista lunga 1,5 km. Il lunedì seradiventa speciale con il Night Show: dalle 21.30 alla stazione a valle degli impianti straordinario spettacolo della scuola di sci e snowboard con i migliori freestyler della regione, disco open air e vin brulè per tutti. I più piccoli potranno trascorrere la serata in compagnia dell’Orso Bruno, mascotte del parco neve, che li intratterrà con divertenti giochi. La serata proseguirà poi con i gatti delle nevi, per concludersi nell’après ski della tenda indiana “Tipì”. 
Il mercoledì sci notturno anche sulla pista Christomannos di Carezza, dove il divertimento è assicurato dalle 19.30 alle 22, con sciate e festeggiamenti alla stazione di valle del paese. Ogni secondo martedì Carezza Snow Night, uno spettacolo dedicato a tutti gli sport sulla neve.

Info: Consorzio Turistico Rosengarten-Latemar, tel. 0471.610310, www.rosengarten-latemar.it

Lascia un commento

— required *

— required *