Bon Wei, eccellenza cinese a Milano

Siamo in una traversa di corso Sempione e la location è d’effetto. Il design rigoroso si declina nella cura dei dettagli, dal pavimento in legno di acacia birmana ai pannelli in lacca alle pareti. L’obiettivo dei due proprietari, la coppia Ike Wang e Wang Pei, era quello di proporre una versione inedita della cucina cinese. Il menu è formato da 101 piatti che rievocano suggestioni culinarie all’insegna della raffinatezza. Leggeri e saporiti come le zuppe servite in coppette di porcellana. Sostanziosi come l’anatra adagiata su fettine di mango o la fonduta con rane. Piccole sculture vegetali, piastre con fiamma, colori e accessori rivelano una certa sensibilità all’aspetto scenografico dei piatti. La filosofia di fondo è quella di offrire un piacere alla vista oltre che al palato. Da non perdere il “cerimoniale del tè”: fermentato al punto giusto, in differenti varietà, viene servito bollente con un timer che informerà il cameriere sul momento esatto per servirlo. Rinomate le etichette dei vini italiani e internazionali e scelta di birre artigianali. Per chi vuole vivere un’autentica esperienza sensoriale e gustare i piatti leggeri e sani di una cucina ricercata. Cena sui 40 euro.

Bon Wei, via Castelvetro 16/18

www.bon-wei.it

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*