Fitness & Sport — 17 febbraio 2012 10:34

Red Bull discesa libera, gara esagerata

L’11 marzo 2012 la neve di Folgaria (TN) – sempre impeccabile come si addice a un campo di gara all’altezza di ogni situazione – ospita la nuova edizione di Red Bull Discesa Libera. La competizione, che appartiene a una disciplina conosciuta come ‘downhill cinese’, offre a tutti gli appassionati di sci la possibilità di lanciarsi senza paura in direzione del traguardo. L’importante non è essere campioni o essere tecnicamente ineccepibili: fondamentale è essere un po’ spericolati. Red Bull Discesa Libera funziona così: un centinaio di persone si raccolgono in cima alla pista, poi, con indosso gli scarponi, corrono tutte insieme per una cinquantina di metri fino a raggiungere l’arco che indica la partenza. Infilano gli sci e, via, scendono più velocemente possibile lungo il tracciato. Chi vince? Semplice: quello che arriva prima al traguardo. L’idea è quella di vivere in modo nuovo e divertente lo sci alpino, ibridandolo con le gare “inferno”, diffuse nel mondo dei motori e delle mountain bike e che prevedono la partenza in massa dei partecipanti, come se si trattasse di una maratona o una regata.

Partecipare è molto semplice: basta avere più di 15 anni, visitare il sito www.redbull.it/discesalibera, effettuare la preiscrizione e poi presentarsi l’11 marzo a Ortesino in località Costa di Folgaria alle ore 11 per registrarsi al Red Bull Lounge. La gara avrà inizio alle ore 14.

Lascia un commento

— required *

— required *