Allenamento breve ma intenso

Secondo una ricerca pubblicata sul numero di novembre 2011 dell’European journal of applied physiology basterebbero tre minuti di allenamento alla settimana per sollecitare il metabolismo quanto basta per migliorare due aspetti fondamentali, la buona forma aerobica e la suscettibilità all’insulina. In particolare, un’unica corsa sulla cyclette sarebbe sufficiente: si inizia con un paio di minuti di riscaldamento, si accelera per 20 secondi, si torna a pedalare su ritmi più tranquilli e poi via altri 20 secondi a velocità sostenuta.

Dopo altri due minuti si attacca con gli ultimi 20 secondi pedalando a perdifiato. Tutto qui, senza pause. Sembrerebbe che per funzionare bene e a lungo, il corpo umano debba produrre energia, bruciare cioè le scorte di zuccheri (glicogeno) che l’organismo tiene di riserva, trasformandole in glucosio che può venire immediatamente usato per adempiere alle funzioni vitali.

Mentre un tempo si riteneva che ci volesse molta ginnastica per provocare un reale aumento di questo parametro, si è ora dimostrato che brevi sessioni di un esercizio impegnativo possono, a patto che siano ripetute regolarmente, portare a un effettivo miglioramento del metabolismo corporeo. Questo è dovuto probabilmente al fatto che la ginnastica ad alta intensità coinvolge fino all’80% della massa muscolare, una proporzione assai maggiore rispetto ai classici esercizi aerobici.

Fonte: Lettera 43

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*