Fitness & Sport — 20 marzo 2012 11:30

La consolle non fa dimagrire

Un passatempo divertente, da utilizzare da soli o in compagnia, ma scordatevi di perdere peso giocando con una consolle come la Nintendo Wii: lo conferma uno studio del giornale ufficiale dei pediatri americani Pediatricsche effettuato su 78 bambini tra i 9 e i 12 anni a rischio obesità. I ricercatori hanno installato i videogame nelle case dei bambini e li hanno divisi in due gruppi: al primo sono state assegnate due consolle attive come la Wii e al secondo due piattaforme tradizionali, in entrambi i casi da utilizzare per 13 settimane. Liberi di scegliere quanto tempo trascorrere davanti ai videogiochi e a cosa giocare, i bambini sono poi stati sottoposti alla misurazione del livello di attività dopo alcune settimane. Il quadro emerso indica che tra chi ha potuto giocare con le consolle attive e chi invece ha avuto quella tradizionale non sono state trovate differenze nell’attività fisica.

«La Wii non può essere in alcun modo un sostituto dell’allenamento in palestra, in un centro fitness si possono svolgere molti esercizi diversi, programmare un allenamento ottimale», spiega Omar Sharara, direttore tecnico della Scuola nazionale personal trainer, ente riconosciuto dal Coni.

«Per svolgere un lavoro che porti a risultati è necessario un personal trainer, un professionista in grado di personalizzare l’allenamento in base alla postura, al grado di esperienza, all’obiettivo che si desidera raggiungere».

Fonte: Lettera 43

Lascia un commento

— required *

— required *