Convivenza contro la depressione

Le persone che vivono da sole hanno l’80% di probabilità in più di cadere vittime della depressione e di dover ricorrere all’uso di antidepressivi rispetto a chi vive in famiglia o con degli amici: questo il risultato dello studio di un gruppo di ricercatori finlandesi che hanno monitorato per sette anni il ricorso all’uso di farmaci in 3.500 lavoratori, sia uomini che donne. Tra uomini e donne sarebbero diverse le cause alla base del disturbo. Per gli uomini la depressione sarebbe provocata dall’assenza di un supporto sociale; mentre le donne sarebbero più spesso vittime di condizioni abitative ritenute mediocri. Altri aspetti in grado contribuire al fenomeno sono il senso di isolamento, la mancanza di fiducia e le difficoltà associate ad eventi critici.

Fonte: The Daily Mail

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*