Caregiver sul web

Si chiamano caregiver e sono tutte quelle figure professionali che si prendono cura di quello che di più caro abbiamo: i nostri figli, i nostri genitori anziani, i nostri animali domestici, la nostra casa. Sono figure sempre più importanti per la vita di ognuno di noi, ma spesso la loro ricerca è affidata al caso.
Ora non più. Grazie a Sitterlandia, una piattaforma web specializzata per la ricerca di figure professionali dedicate al family care.

Infanzia, adulti, animali, studio e casa

Sitterlandia è una piattaforma web specializzata per la ricerca di queste figure professionali, che utilizza una banca dati continuamente aggiornata di profili ordinati per qualifica professionale e per informazioni base quali disponibilità, distanza, esperienze, competenze e referenze.
5 sono le categorie che distinguono le diverse figure professionali. La prima è l’infanzia, che comprende babysitter, tata, aiuto mamma e doula, le persone che affiancano la neomamma lungo tutte le fasi del parto; poi gli adulti, con badanti, infermieri, fisioterapisti e ATD (assistenti turistici per disabili). C’è poi tutto il mondo degli animali con petsitter, dogwalker, addestratori; la categoria rivolta allo studio con tutto per ripetizioni; quella legata alla casa, con colf e custodi.

I plus di Sitterlandia

Sitterlandia nasce in marzo 2011 da un’idea innovativa di Martina Monaco, psicologa esperta in selezione del personale, e Andrea Apollonio (Tribit srl) per la parte informatico-organizzativa. A distanza di un anno conta già oltre 2.000 famiglie iscritte che hanno fatto uso della piattaforma e si è imposto come leader italiano del settore.
Alcune caratteristiche lo rendono unico e inimitabile. Tra queste gli oltre 100 filtri di screening che permettono una ricerca selezionata e puntuale tra le 20.000 figure professionali registrate nel sito. L’incontro tra domanda e offerta è infatti frutto di svariate preferenze che è possibile inserire per affinare la propria ricerca. Per trovare ad esempio una babysitter che parli anche inglese, o una colf specializzata anche nella cucina, o una badante con nozioni di primo soccorso. Il risultato darà le diverse figure professionali ordinate in base a una percentuale di attinenza calcolata da un “sistema esperto”, un sistema, cioè, che apprende nel tempo aggiornandosi in base alle preferenze di volta in volta espresse.
Le schede professionali sono molto dettagliate, continuamente aggiornate e chi cerca il profilo ideale può farlo in totale anonimato, in modo da prendersi tutto il tempo che serve per valutare e decidere.
Il servizio è anche economico: l’iscrizione gratuita permette di verificare se ci sono sitter disponibili nella zona di ricerca, per poi contattare le persone è necessario un abbonamento che parte da 20 euro per la durata di un mese.

Per il turismo e le aziende

Non sono solo le famiglie a consultare questa innovativa piattaforma. Sempre più anche strutture turistiche si appoggiano a Sitterlandia per ampliare la gamma di servizi da offrire ai propri clienti. Un’altra categoria in crescita è quella delle aziende, soprattutto per quanto riguarda il mondo dell’infanzia, facendo rientrare il servizio in benefit per i propri dipendenti.
Sitterlandia si occupa infine anche di corsi di formazione affinché queste figure divengano sempre più professionali e competenti, aumentando così di pari passo anche la qualità della propria offerta.

Info: info@sitterlandia.it – www.sitterlandia.it

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*