Benessere — 26 luglio 2012 14:31

VERDI COMPAGNI DI VIAGGIO

È finalmente giunto il momento di partire per le vacanze?

Ecco qualche suggerimento e un elenco di prodotti naturali che potrebbero evitarvi fastidiosi inconvenienti.

Un interessante aiuto lo danno i carotenoidi che oltre a proteggere la pelle dal sole ne intensificano l’abbronzatura.  Attualmente esistono in commercio prodotti il cui betacarotene è estratto dalle alghe, per un’abbronzatura più dorata; in generale è infatti consigliabile assumere prodotti di origine vegetale, perché molto più assimilabili dall’organismo.

È comunque sempre importante utilizzare una crema con la protezione solare adeguata al tipo di pelle e al luogo in cui ci si reca.

Assumere prebiotici e probiotici prima e durante un viaggio in paesi tropicali o dove saremo costretti ad un’alimentazione molto differente dalla nostra, è un buon sistema per migliorare la nostra barriera intestinale. Sarebbe bene associare piante che stimolino le difese immunitarie come echinacea o uncaria. In commercio esistono prodotti già combinati.

Se il viaggio che intraprenderete è intercontinentale, potete assumere melatonina per ristabilire l’orologio biologico. Da usare appena giunti a destinazione, continuando qualche giorno dopo l’arrivo e anche al ritorno a casa.

Se il luogo scelto per il viaggio è lontano, attenti alla circolazione delle gambe! A questo scopo sono efficaci piante come centella, castagno e ippocastano, meglio se abbinate ai policosanoli, un estratto della canna da zucchero, la cui attività fluidificante favorisce il circolo anche nei lunghi spostamenti, dove siamo obbligati all’immobilità. Attenzione però se state assumendo già farmaci fluidificanti.

Se il vostro problema è il mal di mare, auto o aereo, potete provare con un infuso di camomilla e melissa, da bere già il giorno prima della partenza, ma la pianta che più di tutte ci viene in soccorso è lo zenzero, che troviamo in molti formati… sta a noi scegliere quello che preferiamo! Se vi piacciono i sapori decisi, provatelo candito!

Le compresse sono ottime anche per aiutare la digestione, magari in abbinamento con altre piante dal potere digestivo come genziana, menta o cannella.

L’olio essenziale di lavanda può essere utilizzato sia per dare sollievo in caso di punture di insetti, ma anche come decongestionante per il canale uditivo o  da aggiungere al doposole. 

Potrebbe essere utile per qualcuno mettere in valigia un regolatore intestinale, per evitare fastidiosi episodi di stipsi; perfette le fibre idrosolubili o piante delicate come manna e tamarindo.

In ogni bagaglio dovrebbe esserci una boccetta di rescue remedy, la più famosa delle miscele del dott. Bach. Ci potrà essere di grandissimo aiuto in situazioni di emergenza: un incidente, una forte paura (per esempio prima di salire in aereo), una malattia in fase acuta… funziona anche sugli animali! Attenzione però: non va preso in modo continuativo.

Arrivederci a settembre, con i consigli per mantenere i vantaggi delle vostre vacanze.

Intanto, BUONE VACANZE!

 

Nadia Tocchetto

di ARTERBE

www.arterbe.it

2 erboristerie (via Emilia, 7 – Buccinasco via Lomellina, 7 – Milano)

tel. 0284573135

Lascia un commento

— required *

— required *