15 “Alicamenti” per la salute e la longevità

I benefici di una corretta alimentazione sulla nostra salute oggi sono sempre più riconosciuti. Ecco una lista di 15 alimenti da consumare regolarmente, anche tutti i giorni, per combattere i processi di invecchiamento e vivere in forma. Alimenti, ma forse viste le loro proprietà sarebbe il caso di definirli “alicamenti”.

Ecco la lista dei magnifici 15.

Aglio

L’aglio ha delle proprietà antibatteriche grazie a una componente chiamata allicina che gli dona il suo odore caratteristico. L’aglio ha inoltre effetti anticoagulanti, drenanti e diminuisce la pressione arteriosa. Grazie ai flavonoidi antiossidanti, l’aglio riveste un ruolo fondamentale nella prevenzione dei tumori all’apparanto digerente, delle malattie cardiovascolari e abbassa il tasso di colesterolo.

Cipolla

La cipolla ha proprietà antibatteriche e antisettiche. Uccide i batteri responsabili di carie, gengivite, parodontiti e certe angine. La cipolla inibisce certi mediatori dell’infiammazione, un alleato potente contro le malattie infiammatorie come l’asma e quelle legate al tabagismo.

Erbe aromatiche

Le erbe aromatiche come il rosmarino, il timo, l’origano, il basilico, la menta sono molto ricche di oli essenziali della famiglia dei terpeni (che donano il loro profumo). I terpeni sono in grado di agire su una grande varietà di tumori riducendo la proliferazione delle cellule cancerogene e provocando la loro morte.

Curcuma e pepe nero

Potente antiossidante, anti-infiammatorio e anticancerogeno, il curcuma è una spezia da includere ogni giorno nel menu. Associato al pepe nero le proprietà del curcuma sono decuplicate.

Soia

La soia contiene gli isoflavoni, potenti antiossidanti che diminuiscono il rischio di cancro, di malattie cardiovascolari, abbassando il tasso di colesterolo e dando sollievo ad alcuni segni della menopausa. La soia si presenta sotto forma di tofu, tempeh, miso, edamame (le fave di soia cotte), salsa, latte o yogurt. Attenzione, i germogli di soia non hanno nulla a che vedere con la vera soia. Oltre agli isoflanoidi, la soia possiede numerosi atout: alto tenore di proteine, acidi grassi, vitamine, minerali e fibre alimentari.

Funghi

Certi funghi, come i funghi giapponesi Shiitaké, Maitaké e Reishi stimolano il sistema immunitario. L’effetto è legato ai polisaccaridi di questi funghi, come i beta-glucani e lentinani. Queste proprietà stimolatrici del sistema immunitario sono utili nel caso di cancro.

Frutti rossi

Lamponi, fragole, more, mirtilli, ribes, bacche del Canada, cranberry (mirtilli palustri) e uva nera, sono particolarmente ricchi di antiossidanti, polifenoli e flavonoidi. Per esempio, il lampone ha un potenziale antiossidante 2 volte superiore di quello del pompelmo e circa 9 volte più elevato di quello del kiwi. I frutti rossi prevengono le malattie neurodegenerative (tra cui il morbo d’Alzheimer), abbassano la pressione arteriosa, aumentano il buon colesterolo, rallentano la crescita dei tumori, eliminano le sostanze cancerogene dell’ambiente ecc.

Cioccolato fondente

Rimedio contro la fatica, il cioccolato fondente contribuisce allo stesso tempo alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Migliora i problemi circolatori dilatando i vasi sanguigni, fluidifica il sangue e possiede delle proprietà anti-infiammatorie e anticancerogene. Il cioccolato nero ha inoltre degli effetti stimolanti e euforizzanti che lo trasformano in un antidepressivo naturale. Il consumo va fatto con moderazione a causa dell’alto impatto calorico.

Il pesce

Ricco di Omega 3, il pesce ha effetti benefici sul sistema cardiovascolare. Un apporto sufficiente di Omega 3 contribuisce a prevenire i tumori e i disturbi dell’umore, tra cui la depressione. Si raccomanda anche alle donne incinta di fare il pieno di Omega 3, acidi grassi indispensabili allo sviluppo cerebrale del feto. Il pesce andrebbe consumato 2-3 volte alla settimana, privilegiando i pesci piccoli, visto che contengono una minore quantità di mercurio.

Zenzero

Lo zenzero contiene antiossidanti molto utili per prevenire le malattie cardiovascolari, alcuni tipi di cancro e altre malatti legate all’invecchiamento. Questa radice ha numerose proprietà anti-infiammatorie utili soprattutto in caso di reumatismo e artrite. Infine, lo zenzero facilita la digestione e aiuta contro nausea e vomito.

Alghe

Consumate tradizionalmente in Asia, si apprezzano ora anche in Europa. Povere di calorie, le alghe sono ricche di proteine e fibre. Tutte contengono molto iodio, calcio, magnesio, potassio, fosforo, ferro, zinco, rame e selenio. Le alghe sono tra l’altro i soli vegetali a contenere la vitamina B12, fondamentale per il metabolismo dei tessuti nervosi. Tutto ciò dovrebbe farle prendere in considerazione nel caso di un’alimentazione vegetariana. Le alghe scure sono ricche di vitamina C ed E, quelle rosse di provitamina A e le verdi di C. Alcune contengono persino Omega 3. Quali sono i loro benefici sulla salute? Aiutano a prevenire l’ipertensione, la costipazione, l’ipertiroidismo, i tumori, sono antibatteriche e vermicide.

Tè verde

Anti-cancerogeno per eccellenza, il tè verde previene anche le malattie cardiovascolari limitando la formazione di placche ateromatose, responsabili dell’ostruzione delle arterie. Agisce come un detossificante dell’organismo e previene l’invecchiamento. E per finire, si ritiene che aiuti a lottare contro le malattie neurodegenerative come il morbo d’Alzheimer.

Cereali integrali

Ricchi di fibre, i cereali integrali dovrebbero avere un ruolo importante sulla nostra tavola a scapito dei prodotti raffinati, le cui procedure industriali fanno perdere una buona parte delle loro proprietà, specialmente quelle digestive e cardiovascolari. Pane integrale, cereali integrali a colazione e altri cereali integrali (riso, pasta…) dovrebbero essere consumati tutti i giorni.

Olio d’oliva

Alimento principe dell’alimentazione mediterranea, l’olio d’oliva ha il vantaggio di contenere Omega 3 e Omega 6. Possiede degli effetti positivi indiscutibili a livello cardiovascolare. Si raccomanda di alternarlo o di mescolarlo con l’olio di colza, che ha il vantaggio di essere ricco di Omega 3.

I broccoli e gli altri legumi

I broccoli, i cavoli e i cavoletti di Bruxelles, ma anche i pomodori e i peperoni, così come le barbabietole e le zucche sono tutti dei legumi eccellenti per la nostra salute. Molto poveri di calorie, apportano una quantità di fibre, di vitamine e di minerali. Sono alimenti da consumare due volte al giorno, a pranzo e a cena.

VIA – e-sante.fr 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*