Salute — 21 gennaio 2013 15:36

Contro l’influenza lavatevi le mani

Un’ottima abitudine utile per contrastare il diffondersi dell’influenza? Lavarsi le mani. Acqua, normale sapone, accurato sfregamento, abbondante risciacquo e attenta asciugatura: questi i passaggi di un comportamento utile per prevenire batteri e virus. Il tutto dovrebbe durare almeno 40-60 secondi, mentre in genere non vi si dedicano più di 10-20 secondi. L’obiettivo non è sterilizzare le mani, ma allontanare il più possibile la flora batterica transitoria. È molto importante lavarsi le mani dopo la preparazione dei cibi, dopo aver toccato un animale, dopo essersi soffiati il naso, aver tossito o starnutito. E ancora, prima di mangiare, di cucinare, di medicare ferite o di indossare lenti a contatto.

Fonte: Corriere.it

Lascia un commento

— required *

— required *