Festa della donna: ricetta light

Una ricetta dello chef Christian Bertogna (Villa Castagnola, Lugano).

8 marzo, festa della donna. Lo chef Christian Bertogna del ristorante Relais, Grand Hotel Villa Castagnola au Lac di Lugano,  ha preparato una ricetta light da consigliare a tutte le donne.

Eccola.

Lingotto di merluzzetto allo zenzero e mela renetta su fine mousseline di “violetta”, scorza di mandarino e crema coriandolo

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 tranci di filetto di merluzzetto selvatico senza pelle da circa 100 gr cad.
  • 20 gr di burro
  • 1 mazzetto di timo fresco
  • 2 ceppi di limonella o lemongrass
  • fleur de sel
  • pepe nero

Per la mousseline:

  • 100 gr di patate violette “Vitelotte” ben lavate
  • 1 dl di latte
  • 10 gr di burro
  • sale, pepe, noce moscata
  • scorza di mezzo mandarino

Per la salsa:

  • 80 gr di coriandolo (a foglie e ben lavato)
  • 20 gr di cerfoglio (a foglie e ben lavato)
  • 15 gr maizena
  • 100 gr acqua
  • 10 gr olio d’oliva extra vergine

Guarnizioni:

  • 1 mela renetta non trattata e ben lavata
  • il succo di un limone non trattato
  • 50 gr di zenzero fresco (pelato, tagliato in lamelle sottilissime e marinato nella grenadine)

Procedimento:

  1. Cuocere le patate “vitelotte” in abbondante acqua salata, pelarle, passarle al setaccio e mantenerle in caldo coprendo con della pellicola alimentare.
  2. Scaldare il latte con la scorza di mandarino, la noce moscata, filtrare ed unire alla purea di patate.
  3. Aggiustare il sapore ed incorporare il burro (a temperatura ambiente) ottenendo così una soffice purea di patate violette.
  4. Riservare al caldo.
  5. Cuocere in una padella con il burro ed il timo, i pavé di merluzzetto precedentemente conditi e facendo attenzione a mantenerli integri, portarli ad una bella doratura.
  6. Riservare al caldo.
  7. Per la salsa frullare tutti gli ingredienti ad essa dedicata, portare a bollore, filtrare e correggere di condimento.
  8. Con la mela preparare dei bastoncini regolari mantenendone la buccia e metterli a bagno in acqua e limone (al fine di prevenirne l’ossidazione).
  9. Procedere al dressaggio come da fotografia.
  10. Buon appetito!

 

ricetta festa della donna

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*