Masi Gallo Rosso: tempo di Kneipp

I trattamenti di idroterapia in mezzo alla natura.

masi gallo rossoLa mattina presto, a piedi nudi, si cammina sulla rugiada. L’aria è fresca e camminando si prova la sensazione di solletico. Il contatto con la terra è forte. Avere “i piedi per terra” non è più una metafora: qui il detto acquista tutta la sua forza e la sua intensità. Questi rituali hanno un nome: Kneipp dal suo ideatore. La Germania, gli ha dedicato un francobollo quale “benefattore dell’umanità” e un film dal titolo “Sebastian Kneipp – il dottore dell’acqua”. Kneipp guarì centinaia di migliaia di persone, tra cui il Papa e teste coronate. Il metodo inventato 150 anni fa da Sebastian Kneipp (nel 1849 guarì in soli 6 mesi di tubercolosi – malattia quasi incurabile a quell’epoca – tuffandosi nelle acque ghiacciate del Danubio e correndo velocemente a casa per riscaldarsi) è riconosciuto per la sua efficacia nella prevenzione di molti disturbi

Alcuni masi Gallo Rosso propongono il metodo Kneipp quale filosofia di vita e benessere naturale, offrendo trattamenti di idroterapia, percorsi Kneipp, spiegazioni sul metodo, sull’alimentazione e sulla fitoterapia. I 5 pilastri Kneipp sono: l’idroterapia, il movimento, l’alimentazione, le erbe e il “life-balance”. Niente tuffi nell’acqua ghiacciata dell’Adige ma divertenti pediluvi all’aperto, è l’idea del maso Gallo Rosso Oberhaslerhof, primo maso Gallo Rosso con certificazione Kneipp, dove si cammina a piedi nudi su un sentiero benessere, provando il “passo della cicogna” per tonificare le gambe: si cammina scalzi seguendo un percorso nella natura immergendo i piedi nell’acqua in apposite bacinelle di legno e di terracotta, calpestando ciottoli e altri materiali naturali per riattivare la circolazione. Per completare l’offerta, al maso Oberhasler c’è una mini-spa, con sauna finlandese e sauna biologica di vapore, un luogo raccolto e meditativo per un rilassamento completo. Inoltre si possono assaporare diversi tipi di tisane fatte con le erbe e le piante officinali coltivate dalla contadina. Accarezzati dalle fragranze che si sprigionano in questa wunderkammer di profumi inediti, il relax è garantito.

Vocazione all’ospitalità unita a quella per il benessere. Per conferire ai masi Kneipp il sigillo di qualità, Gallo Rosso ha imposto severi requisiti per ottenere la certificazione “maso Kneipp”. Il sogno si avvera: trascorrere una vacanza in un autentico agriturismo altoatesino che detta i ritmi secondo il dott. Kneipp, la cui filosofia si può riassumere immaginandosi una vacanza dove si cammina a piedi nudi e sulla rugiada, ci si bagna i piedi e le braccia secondo dei rituali e delle metodiche ben stabilite, si scoprono le erbe aromatiche e i sapori della cucina: quando la contadina esperta invita alle applicazioni Kneipp, il corpo si rilassa velocemente e la vacanza diventa una vera fonte di energia.

Tra i parametri da rispettare, il maso deve avere una sala da bagno adatta alle applicazioni Kneipp, possibilità di andare a piedi nudi (sentiero strutturato), camminare sulla rugiada, camminare nell’acqua oppure fare bagni con le braccia in prossimità del maso in una fontana o ruscello, un membro della famiglia è un istruttore Kneipp della salute con formazione certificata e licenza valida e si occupa personalmente degli ospiti. Due offerte guidate Kneipp alla settimana, per esempio discussioni, relazioni, esercizi pratici, corsi di cucina, camminate guidate sulle erbe aromatiche, cantare ecc.

Anche l’alimentazione deve essere sana, secondo i principi Kneipp, quindi la colazione proposta dal maso, prevede diversi prodotti di produzione propria e una quantità sufficiente di tisane alle erbe aromatiche, succhi, caffè d’orzo, cereali, miele, frutta e verdura di stagione, bibite analcoliche di produzione propria tutto l’anno, orto contadino e orto di erbe aromatiche curato al maso.

INFO:

Gallo Rosso (Ufficio Agriturismo, Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi).  

Tel. 0471-999308

www.gallorosso.it

 

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*