Fitness & Sport — 17 giugno 2015 09:00

7 motivi per sviluppare la forza nel training

Un elemento chiave per il raggiungimento di ottime performance sportive.

Per riuscire ad ottenere ottime prestazioni sportive è necessario e fondamentalecome sviluppare la forza nell'allenamento lavorare e allenarsi sulla forza non soltanto sulla resistenza. Questo fattore risulta essere molto importante per tutti gli sportivi, professionali ed amatoriali, per molti aspetti specifici.

Quali siano i benefici della forza? Vediamoli insieme:

  1. Perfezionamento capacità tecnico-condizionali. La forza gioca un ruolo fondamentale soprattutto per chi pratica occasionalmente o puntualmente i cosiddetti “giochi sportivi” come ad esempio il dribbling, le cariche o i tackle.
  2. Preparazione fisica generale. Possedere buone capacità di forza permette di risultare vincenti in tutti quegli sport che prevedono dei contrasti a corpo diretto con l’avversario.
  3. Migliore capacità a tollerare i carichi. Essere forti permette di tollerare e rispondere meglio al lavoro condotto sotto carico, ovvero con i pesi.
  4. Allenamento integrativo. Essere dotati di forza significa anche migliorare l’esecuzione di movimenti come i salti o i tiri perché permette di sviluppare anche i muscoli secondari coinvolti in questa tipologia di esercizi.
  5. Allenamento di compensazione. La forza è quell’elemento che ci permette di mantenere potenziati e allenati quei gruppi muscolari che altrimenti tenderebbero ad indebolirsi come i muscoli dell’addome o i grandi glutei.
  6. Allenamento di completamento. La forza è quel fattore che rende possibile il potenziamento dei cosiddetti “antagonisti”, cioè quei muscoli che si oppongono all’azione o svolgono un’azione contraria rispetto a quella del muscolo che lavora.
  7. Prevenzione contro gli infortuni. Una muscolatura ben sviluppata, rappresenta la forma di protezione più efficace per l’apparato locomotorio e di sostegno.  Senza il sostegno della muscolatura, capsule e legamenti non riuscirebbero mai ad ammortizzare e a tollerare le forze che agiscono sull’apparato locomotorio. Ad esempio, durante una partita, nei muscoli più potenti è stata documentata una maggiore resistenza agli strappi del 20% nei soggetti con una maggiore forza.

Dunque allenarsi sulla forza risulta essere imprescindibile se si vogliono raggiungere buoni risultati sportivi e anche per allenarsi diminuendo il rischio di infortuni.

Francesco Iudicelli, chinesiologo, osteopata e personal trainer di Milano

 

Lascia un commento

— required *

— required *