Benessere — 23 luglio 2015 10:31

In vacanza e in forma

Alcuni consigli di benessere e fitness durante l’estate

In vacanza, dopo i primi giorni di assoluto riposo, è bene posizionare la sveglia presto, se ci si alza alle prime ore del mattino si ottengono importanti benefici. Ad esempio in una location di mare, svegliarsi presto significa fare una colazione leggera e poi iniziare l’attività fisica prima che il clima diventi troppo caldo. Una passeggiata a passo veloce sulla battigia tonifica le gambe e i muscoli, ed è l’ideale per chi soffre di fragilità capillare e di vene varicose. Dopo circa 15 minuti di passeggiata si può pensare ad iniziare una leggera corsa, con la velocità che va aumentata giorno per giorno. Al termine una piccola sessione di stretching sarà necessaria, e poi di nuovo verso l’alloggio a passo ritmato lungo la riva del mare.

corsa-sulla-spiaggiaCirca due ore di benessere ottenute con semplicità, al rientro una nuova colazione per integrare liquidi e zuccheri, magari un frutto e poi la giornata può essere svolta tranquillamente con delle nuotate al mare. La sera dopo il tramonto per chi ama passeggiare in spiaggia diventa quasi obbligatorio avere i bastoncini da Nordic Walking. Salute e benessere in sicurezza grazie ai bastoncini da passeggio, che se usati bene allieveranno anche le sofferenze della schiena che ha passato troppi giorni mal posizionata durante il lavoro d’ufficio. Una vigorosa passeggiata nordica di circa un’ora sarà un’impronta di benessere che durerà anche nei mesi successivi.

Certo non tutti d’estate vanno al mare e non sempre la spiaggia è a disposizione, qualcuno persino non può andare inpasseggiata-nordic-walking ferie, in ogni caso però è fondamentale pensare a riprendere il proprio benessere tramite sano esercizio fisico. Ovunque sia la nostra location, montagna o città è bene prendere qualche ora per sé, alzarsi prima la mattina agevola chi vuole fare un po’ di esercizio fisico, infatti poco dopo l’alba la temperatura sarà sicuramente più bassa ed allora si potrà passeggiare in pineta o al parco seguendo uno schema fondamentale: 15 minuti passo lesto, 30 di corsa (con un passo che aumenterà giorno per giorno), stretching per altri 15 minuti, e poi ritorno alla base a passo veloce. Oltre un’ora di esercizi e benessere che danno vigore e stimolano uno splendido inizia di giornata.

piscina-fuori-terra-giardinoPer chi è in città, in collina o montagna pensare di fare una nuotata può essere difficile, ma nuotare è necessario per la schiena e per tutti i muscoli del corpo ed allora si può pensare di iscriversi ad una piscina comunale o in un centro natatorio privato. Spesso però le piscine nei mesi estivi chiudono, ed allora una soluzione può essere quella di mettere in giardino o sul terrazzo una piscina fuori terra, che non necessita di particolari procedure per l’installazione. Una nuotata rinvingorente ed energetica aiuta ad avere la giusta energia per la giornata senza mai dimenticare che il nuoto, è l’esercizio fisico più completo, e dona benessere a tutto il corpo. Inoltre oggi esistono piscine fuori terra dotate di sistema idromassaggio, così che a fine nuotata si possa fare un massaggio rilassante in acqua per sciogliere la muscolatura.

Foto piscine fuori terra GalaxyPrice

Passeggiate all’aria aperta, corsa sul bagnasciuga, nuoto al mare o in una piscina fuori terra, il tutto di prima mattina, quando il caldo non ha ancora raggiunto livelli di guardia. Queste sono le principali attività che aiutano a vivere meglio l’estate, e sono da base per i mesi invernali, naturalmente unite a una dieta sana ed equilibrata, e a una continua idratazione, regole che non vanno mai trascurate per avere il benessere del proprio corpo ogni giorno dell’anno.

 

Lascia un commento

— required *

— required *