Essenze profumate per il buonumore

Ecco come l’aromaterapia può aiutarci a ristabilire il nostro equilibrio emozionale

 

L’olfatto, tra i nostri sensi, è certamente quello dai richiami ancestrali più profondi, legati alle nostre origini evolutive; ogni odore che percepiamo – e quindi, avendita essenze profumate maggior ragione, i profumi – influenza la nostra mente molto più profondamente di quanto potrebbe supporsi poiché interagisce con i nostri processi neurobiologici: l’aromaterapia ci suggerisce l’utilizzo di essenze profumate specifiche (rispetto all’effetto desiderato) in grado di favorire la concentrazione mentale e  il rilassamento interiore.

Si tratta in realtà d’una pratica molto antica a cui si ricorreva già migliaia di anni fa, seppur non fosse all’epoca ancor così denominata.

Fermo rimanendo la vastità della disciplina moderna, riteniamo possibile suggerire alcune tra le essenze profumate più note e apprezzate in quanto certamente indicate per favorire il nostro equilibrio psico-fisico, aiutandoci perciò ad affrontare meglio sia momenti di stress straordinario sia impegni legati alla quotidianità:

  • Basilico: molti non lo sanno ma l’essenza di basilico viene utilizzata in aromaterapia per migliorare la concentrazione ed alleviare l’emicrania; diffusa in un ambiente durante i mesi estivi, inoltre, aiuta a mantenere lontani molti insetti.
  • Camomilla: le camomille sono rinomate per le loro proprietà antinfiammatorie ed antisettiche ma sono pure efficaci per distendere i nervi, nonché sovrano rimedio contro l’insonnia. Di queste caratteristiche ci si può avvalere grazie agli olii essenziali naturali estratti da queste piante.
  • Gelsomino: nella farmacopea antica, l’essenza di Gelsomino era ritenuta un sovrano rimedio contro la depressione e lo stress in quanto “…induce ad una pervasiva sensazione d’ottimismo, sicurezza ed euforia… allontana l’apatia, l’indifferenza e la svogliatezza”.
  • Elicriso: si reputa che, in casi di stress o depressione, rilassarsi in un ambiente nel quale sia stato propagato il prezioso olio essenziale distillato da questa pianta procuri un apprezzabile lenimento.
  • Lavanda: i suoi splendidi fiori ed il suo profumo sono facilmente riconoscibili da chiunque; l’olio essenziale da essa estratto possiede, tra le altre, proprietà antidepressive, deodoranti e stimolanti; diffuso nell’ambiente crea rapidamente un’atmosfera d’assoluto relax.
  • Tuberosa: non tutti conoscono il profumo dei fiori di questa pianta il quale è davvero inconfondibile, persistente e zuccherino: uno stimolante dei sensi che sollecita entusiasmo, sensualità e creatività.
Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*