Alimentazione — 8 febbraio 2016 15:12

Il foie gras vegetariano di Joia

Lo chef Pietro Leeman propone una versione del paté cruelty free

foie gras vegetariano joiaFoglie di verza che avvolgono una terrina saporita con mostarda e mela: questa la nuova versione gourmet e veggy del foie gras ideata dallo chef Pietro Leeman, titolare del ristorante stellato Joia di Milano. Il foie gras è infatti un alimento sempre più nell’occhio del ciclone e numerose associazioni ambientaliste ne hanno chiesto il bando dai supermercati (si veda a questo proposito la campagna #viadagliscaffali di Essere Animali). Il motivo consiste nella procedura di preparazione, che prevede una vera e propria tortura delle oche, attraverso la tecnica del gavage. L’Italia si è dimostrata piuttosto ambigua a riguardo: ne vieta la produzione ma permette la commercializzazione in negozi e grande distribuzione.

“Anche io in passato ho mangiato e cucinato il patè di fegato d’oca –  ammette Leeman – Ma oggi è possibile cucinare in maniera buona, sana e rispettosa degli altri, senza usare ingredienti di origine animale. Evviva il cambiamento virtuoso”.

 

 

 

 

Lascia un commento

— required *

— required *