5 regole per un’abbronzatura perfetta

Una tintarella sana ed uniforme? Ecco alcuni consigli.

 

Munirsi di una buona crema solare non è sufficiente per garantirsi una protezione solare adeguata e spesso si sottovalutano i rischi che certe credenzeconsigli per abbronzarsi bene popolari o cattive abitudini hanno sul conseguimento dell’abbronzatura perfetta. La guida di consigli studiata dall’erboristeria online Rodiola.it mette nero su bianco semplici tip di cose da non fare per arrivare dritti alla mete con una tintarella sana ed uniforme.

  1. Tenere lontani tutti quei rimedi che “facilitano” l’abbronzatura e che appartengono alle credenze popolari, ad esempio, l’uso del bergamotto e della birra. Spalmarsi di birra quando si è in spiaggia non solo è inutile ma perfino nocivo con il rischio di bruciarsi. Anche il bergamotto se viene utilizzato come fosse un olio potrebbe causare macchie sulla pelle.
  2. Scordate creme idratanti usate come alternativa alle comuni lozioni solari, con la convinzione sbagliata che solo attraverso l’idratazione della pelle si possa raggiungere un’abbronzatura durevole nel tempo.
  3. Non sottovalutate la pelle nei momenti in cui è bagnata in particolare se avete un’epidermide chiara e sensibile ai raggi del sole. Appena fuori dall’acqua, asciugatevi e spalmate la crema solare di nuovo su tutto il corpo.
  4. Assolutamente da evitare l’uso dei profumi sulla pelle prima di stendersi al sole perché a contatto con i raggi potrebbe causare seri danni. Stesso discorso vale per i deodoranti tra i quali sono da preferire quelli neutri.
  5. Lo sapevate che le tisane sono amiche dell’abbronzatura? Comunemente associate all’idea dell’inverno e della depurazione, questi intrugli di erbe se ben mixate favoriscono la pigmentazione cutanea aiutando la pelle ad assorbire i raggi del sole e dunque abbronzarsi in maniera perfetta. Ma quali erbe selezionare per preparare una “pozione” davvero sana? Le alleate dell’abbronzatura sono mallo di noce, mirtillo, calendula e tè verde. La preparazione è semplice e bisogna mettere in infusione le foglie o l’estratto secco di una delle erbe e assaporare la tisana prima di mettersi al sole. E’ importante tenere alla mente che la tisana non contiene filtri solari per la protezione della pelle e dunque non va stesa sull’epidermide anche se risulta un ottimo metodo per uso interno per “sistemare” la pelle in vista della prova del sole.

 

abbronzatura sicura

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*