Destinazioni — 24 ottobre 2016 15:16

Il foliage in Alto Adige

Il vigilius mountain resort per ammirare i colori dell’autunno in simbiosi con la natura

Il vigilius mountain resort, eco-design hotel in Alto Adige a cui si accede solo attraverso 8 minuti divigilius mountain resort funivia che collegano il monte San Vigilio a Lana si veste di autunno. La natura circostante, gli alti larici e la Val d’Ultimo su cui si affaccia il resort, protetto dallo sfondo dolomitico, cambiano colore. Per gli amanti del foliage il vigilius è l’isola tra i monti, la casa sull’albero che sognavamo da piccoli dove assistere a questo spettacolo delle stagioni. La struttura interamente costruita con materiali naturali si mimetizza con l’ambiente e offre un punto di vista privilegiato per osservare l’ambiente circostante. Qui, nella Piazza davanti al camino, all’interno della vigilius mountain SPA o presso il panoramico Ristorante 1500 interno ed esterno si fondono: le grandi vetrate annullano il confine tra le persone e gli spazi e tutto sembra colorarsi di arancione, rosso e di tutte le sfumature autunnali. Per gli amanti dell’area aperta inoltre sono disponibili tour alla scoperta del monte e delle atmosfere che solo il foliage può creare, piccole passeggiate o percorsi più complessi in compagnia di Barbara, la personal trainer del resort.

A proposito del vigilius mountain resort

ll vigilius mountain resort, design hotel a 5 stelle in Alto Adige, si trova a 1500 m di altezza sul passo del Monte San Vigilio, vicino il paesino di Lana, ed è raggiungibile unicamente con una funivia. Per questo hotel sui monti, composto da 41 camere, sostenibilità e comunione con la natura sono due concetti di fondamentale importanza. Ciò si rispecchia sia nell’architettura, sia nella mentalità ecologica dell’hotel.

Il primo hotel in classe energetica A sul territorio italiano, il vigilius mountain resort utilizza solo energie di tipo rinnovabile. Legno, pietra viva, argilla e vetro dominano l’esterno della struttura dell’hotel, nelle condutture dell’acqua scorre acqua minerale della sorgente del Monte San Vigilio, il riscaldamento è fornito dall’energia delle biomasse e persino le cucine impiegano principalmente prodotti regionali, prediligendo coltivazioni biologiche.

Lascia un commento

— required *

— required *