Detersione della pelle: perché non va sottovalutata

Garantire al nostro viso quella freschezza necessaria per essere sempre al top

Ognuna di noi per la propria pelle ha un obiettivo: mantenerla luminosa e quanto più possibile sana. Non è una missione che però può essere portata a termine con facilità: è infatti necessario detergere la pelle non una ma più volte al giorno. La detersione della cute risulta dunque indispensabile per garantire al nostro viso quella freschezza necessaria per essere sempre al top. È una regola che parte da solidissime fondamenta, la detersione, non a caso, serve per promuovere la rigenerazione cellulare dell’epidermide e per prevenire l’invecchiamento cutaneo. Questo perché è suo compito eliminare i depositi nocivi di make up e smog, insieme ai rimasugli di sebo dovuti alla pelle che soffre di eccesso di secrezioni. Quindi se la pelle non viene detersa regolarmente, perde la sua efficacia in quanto la barriera protettiva dell’epidermide si indebolisce, rendendo più facile la proliferazione di batteri.

Come detergere correttamente la pelle?

Esistono delle tecniche di detersione adatte ad ogni tipo di pelle. Ecco perché si consiglia di scegliere prodotti come quelli di Lichtena pensati per la pelle che sia grassa, mista, secca o normale. Nello specifico, quella grassa richiede molta attenzione nella fase di scelta dei prodotti detergenti. Questi dovrebbero possedere un certo equilibrio in quanto ad elementi lipidici per non peggiorare la situazione: se il prodotto è troppo aggressivo infatti, il tessuto epiteliale verrà stimolato verso una maggiore produzione di sebo. Viceversa, la cute secca richiede un detergente ad alto contenuto idro-lipidico: la carenza di sebo va infatti contrastata con una detersione che sia in grado di idratarla e di elasticizzarla per evitare l’invecchiamento precoce delle cellule. La pelle mista, invece, andrebbe sempre trattata con prodotti specifici votati comunque all’equilibrio e alla delicatezza.

Benefici e regole fondamentali per la detersione

Innanzitutto, la detersione della pelle ha un enorme valore in termini di pulizia del viso: il suo scopo primario è quello di rimuovere tutti i detriti e lo sporco che purtroppo tendono ad accumularsi per via del trucco e dell’inquinamento. Inoltre, la detersione della cute aiuta a migliorare il tono della pelle sostenendola nella lotta alle rughe e agli altri inestetismi dovuti all’età. Un altro grande vantaggio della detersione del viso è che permette alla pelle di respirare in modo corretto favorendo l’ossigenazione dei tessuti e liberandone i pori. Ci sono delle ulteriori regole che vanno seguite: ad esempio, la frequenza della detersione che dovrebbe avvenire la mattina e la sera prima di andare a dormire. Mai usare il sapone perché la schiuma è aggressiva e tende a disidratare la pelle e infine, completare questa routine con un tonico di qualità, il cui uso spesso viene sottovalutato, senza mai ricorrere a prodotti contenenti alcool.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someonePrint this page

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*