Hotel Bayerischer Hof Luxury Spa

Un’oasi dorata nel cuore di Monaco di Baviera

Siamo a Monaco di Baviera, a pochi passi da Marienplatz. L’hotel cinque stelle Bayerischer Hof è una presenza ben radicata nel tessuto cittadino che affonda le sue origini nel XIX secolo: fu voluto dal re bavarese Ludwig I nel 1839, che interpellò per il progetto l’architetto Friedrich von Gärtner, per aprire ufficialmente le sue porte due anni dopo. L’hotel si rivolge a una clientela internazionale e tedesca con le idee chiare su cosa significhi lusso: ambienti storici (da non perdere le antiche sale del corpo originario sopravvissute ai bombardamenti della seconda guerra mondiale).

Vera novità, la Penthouse Garden suite e le altre suite realizzate con lo stesso stile da Axel Vervoordt: scrigni di design da scoprire, sull’ottavo piano, nella nuova ala dell’edificio. La suite presenta un design discreto e sobrio in tonalità naturali. Tranquillità e comfort si uniscono all’eleganza e alla cura dei dettagli: i mobili sono realizzati con legno di recupero e hanno ricevuto una revisione artistica. Ognuna delle lampade, disegnata dall’artista ceramista giapponese Kosi Hidama, è un pezzo unico e realizzata nel laboratorio di Vervoordt a Gravenwezel vicino ad Anversa. Le pareti sono state trattate con una tecnica di asciugatura e sono state utilizzate vernici color terra; in combinazione con le finestre dal pavimento al soffitto, in grado di creare  un’atmosfera calda e intima.

La Blue Spa: un club esclusivo per tutte le stagioni

Il concept della spa risale al 2005 e si ispira al primo design hotel a New York realizzato da Andrée Putman. La direzione ha voluto l’architetto per riprogettare l’intera area wellness. La piscina al sesto piano, con un tetto che si può aprire completamente, esisteva già, ma tutta l’area venne rivista. Le finestre vennero recuperate da navi da crociera, combinando gli elementi storici con altri nuovi per dare vita a un ambiente originale unico nel suo genere. La spa occupa un’area di 1.200 mq accessibile dagli ospiti possono a qualunque ora. Interessante la formula club per membri esterni (la formula Day spa è scelta soprattutto dalla gente locale).

Un menù completo: trattamenti per tutti i gusti

Diversi tipi di sauna si alternano ad angoli relax. La Blue spa è completata da due cabine massaggio e da un’area Sciatzu appartata.

Scorrendo lo Spa menu ci si accorge di quanto questo sia particolarmente ricco con trattamenti “fusion” che raccolgono una serie di tradizioni e tecniche interpretati da a un team decisamente internazionale (i terapeuti arrivano infatti da tutto il mondo: India, Mauricius, Thailandia, Ungheria, Grecia). Il percorso che racchiude questo insieme di saperi si chiama Blue spa signature treatment: proposto tutto l’anno, fonde differenti tipi di massaggi. Ed è come viaggiare intorno al mondo. Un altro trattamento di bellezza consigliato per affrontare i cambi di stagione e preparare la pelle al meglio è il Dried old skin. Nel beauty center e nell’hair salon, collocati sul primo piano, spiccano i trattamenti thalasso Maria Galland (da non perdere la green mark, particolarmente idratante. La spa può essere prenotata per pacchetti per neosposi o addii al nubilato per una decina di ragazze (da prenotare in questo caso diverse settimane prima).

Una terrazza meeting point

Al settimo piano, il Blue Spa Bar e Lounge è un ambiente dove sorseggiare centrifugati, tisane e un menù light prolungato da una terrazza panoramica può essere sfruttata anche durante le stagioni fredde grazie a un camino in grado di garantire il giusto tepore creando l’atmosfera giusta e può essere considerata è un meeting point esclusivo per le persone del posto e i clienti dell’hotel. Tra gli eventi imperdibili, il “Luna party”, organizzato nelle notti di luna piena.

L’ambiente viene prolungato da una terrazza panoramica con vista sulla città, sfruttata anche durante la stagione fredda grazie a un camino in grado di garantire il giusto tepore rendendo più calda l’atmosfera. (D.M.)

HOTEL BAYERISHER HOF 

Promenadeplatz 2-6
D-80333 Monaco di Baviera

www.bayerischerhof.de 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*